DR1: Argenta supera Audace e vola in finale

La Cestistica Argenta fa sua la semifinale superando 80-59 l’Audace Bombers e si assicura il pass per la finalissima di DR1 in programma il prossimo martedì 4 giugno. Una vittoria meritata, arrivata al termine di una partita condotta dall’inizio alla fine e gestita con maturità ed esperienza.

A Savignano sul Panaro, campo neutro scelto per la Final Four di categoria, l’avvio è tutto di marca argentana (11-2 al 3’), parziale che costringe coach Rizzi al time-out. L’Audace rientra in campo più determinata e mette in mostra una difesa più aggressiva sui portatori di palla argentani, ricucendo sul 12-6. Ortasi inizia a ruotare ampiamente la sua panchina, trovando in Gregori e Tumiati i due terminali che regalano il primo vantaggio in doppia cifra ai biancoblu (17-7 al 7’). I Bombers si tengono in scia con le triple di Mondini, ma nel finale di quarto arriva un’altra spallata argentana che chiude il primo quarto 21-8. Il divario tra le contendenti si assesta attorno alle dieci lunghezze per quasi tutta la seconda frazione, con le squadre a scambiarsi colpo su colpo. La svolta avviene quando Ortasi mette Tommaso Magnani sulle tracce di Mondini; l’esterno bolognese fatica a trovare spazio, privando il proprio attacco di una delle sue principali bocche da fuoco. In attacco, poi, Argenta segna con altissime percentuali i liberi concessi e il divario si allarga piano piano fino al 38-22 che manda le squadre al riposo.

Al rientro dagli spogliatoi la Cestistica è brava a contenere la reazione dei Bombers, grazie a Cortesi e capitan Magnani. Il gap si mantiene attorno alle 15 lunghezze fino al primo giro di rotazioni. Argenta sfrutta la maggiore profondità della propria panchina: chiunque sale si fa trovare pronto e il vantaggio aumenta. Una tripla in contropiede di Alberti dà ai suoi il massimo vantaggio sul 71-44. Nel proprio momento migliore, Argenta abbassa la guardia, permettendo il rientro dell’Audace sotto le venti lunghezze a 5’ dalla fine. Ci pensano, quindi, Montaguti e Farina a segnare i canestri che tengono lontani gli avversari e che fissano il punteggio sul 80-59 finale.

Ora spazio all’altra semifinale, Giardini Margherita – 4 Torri Ferrara, dalla quale uscirà il nome di chi sfiderà Argenta nel match che decreterà la promossa in serie C.

Cestistica Argenta 80 – Audace Bombers 59

(21-8, 17-14, 26-18, 16-19)

Cestistica: Tumiati 13, Magnani A. 12, Manias 10, Montaguti 8, Farina 7, Alberti 7, Cortesi 6, Gregori 5, Magnani T. 4, Reggiani 4, Federici 2, Boggian 2. All.: Ortasi. Vice: Massari.