A.DIL. CESTISTICA ARGENTA – VIRTUS MEDICINA

63 - 65
Tempo pieno

Riepilogo

La Cestistica Argenta sfiora l’impresa contro la corazzata Virtus Medicina, cedendo solo nel finale sul 63-65.

Inizio gara confusionario e dalla scarse percentuali per ambedue le compagini. Il primo strappo è di marca ospite, grazie al play Poluzzi che manda a bersaglio i compagni Bonazzi e Bergami. Argenta replica con Magnani e Malagolini, a segno dai 6,75. I lunghi argentani, orfani dell’infortunato Frignani, riescono ad arginare Casadei, ma il conto dei falli è salato e Bacchilega deve far ricorso immediatamente alla panchina, trovando risposte convincenti da Manias, subito a bersaglio e bravo a francobollare Tugnoli, e Cattani. La precisione ai liberi di Curione e Baccarini permettono alla Virtus di chiudere il primo parziale sul +4 (12-16). Il secondo quarto ripropone lo stesso tema tattico: ospiti che prediligono il gioco controllato e la circolazione di palla per innescare Casadei e Tugnoli, padroni di casa che cercano di alzare i ritmi per aggredire velocemente il ferro. Tugnoli inizia a colpire dalla media e i medicinesi prendono il controllo dei tabelloni garantendosi secondi e terzi tiri, arrivando alla doppia cifra di vantaggio. Argenta reagisce sotto la spinta di Magnani e di Galliera Ricci, che stoppa il tentativo di fuga ospite e all’intervallo lungo il tabellone recita 29-33. La ripresa dopo la pausa lunga è scoppiettante: Malagolini e Quaiotto firmano il pareggio, Poluzzi va a segno da oltre l’arco, ma Quaiotto replica dai 6,75 ristabilendo la parità e infiammando il Pala Salvatori. Grazzi dalla lunetta firma il primo vantaggio argentano, ma ancora Poluzzi dalla lunga distanza riporta avanti i giallo neri. Magnani pareggia dalla lunetta e Malagolini, con un gioco da tre punti, dà alla Cestistica il massimo vantaggio (42-39) a 4:02 dalla fine del terzo quarto. La reazione ospite è rabbiosa. Casadei, Bonazzi e Bergami dalla lunga distanza riportano i medicinesi sul +6, prima che due liberi di Manias fissino il punteggio sul 44-48 con cui inizia il quarto conclusivo. La fatica inizia a farsi sentire e in campo c’è poca lucidità da ambo le parti. Casadei, da oltre l’arco, porta gli ospiti sul +7 (46-53) a 6:39 dalla sirena finale, ma Argenta reagisce sotto la spinta di un eccellente Galliera Ricci che, con 8 punti in fila, replica ancora a Casadei, stoppando nuovamente la fuga ospite, prima che Malagolini firmi il pareggio sul 56-56 con soli tre minuti da giocare. Poluzzi e Tugnoli rompono nuovamente l’equilibrio, Argenta alza la pressione difensiva e, nonostante un dubbio antisportivo sanzionato a Magnani, rimane a contatto. Tugnoli dalla lunetta non sbaglia, ma Argenta non si arrende e Quaiotto firma da otto metri la tripla del -1 (63-64) con 2″ da giocare. Sulla rimessa successiva Bergami subisce fallo, segna il primo, sbaglia il secondo, ma l’ultima preghiera di Magnani non va a bersaglio e Medicina porta a casa i due punti.

Dettagli

Data Ora League Stagione
16 Ottobre 2021 21:00 Serie C 2021/2022

Campo

Palasport A. Salvatori – Via Bergamini Roda 17, Consandolo (FE)

Risultati

Team1234TEsito
Cestistica1217151863Loss
Virtus Medicina1617151765Win

Cestistica

# Giocatore Posizione PTS
0Federici AlessandroGuard0
4Magnani AlexGuard13
5Cattani MatteoGuard0
6Grazzi RiccardoGuard3
8Di Tizio PierpaoloCenter0
11Manias NicolasGuard4
13Ndiaye LimamouForward0
14Quaiotto LucaForward12
15Martini MicheleCenter3
16Malagolini AndreaForward10
17Galliera Ricci FilippoForward18
 Totale 63

Virtus Medicina

Posizione PTS
 65