U13L: troppa Virtus per la Cestistica

La Virtus non fa sconti e, nell’andata della semifinale per il titolo regionale d’élite, vince nettamente 97-54 contro la Cestistica Argenta.

Argenta regge un quarto, il primo, in cui l’approccio di Marchegiani trascina la squadra. L’equilibrio si spezza dopo 8′, con le V Nere che piazzano il primo mini allungo (20-13 al 10′). Nel secondo quarto, la Virtus mette in mostra la sua migliore versione, quella che le ha permesso di dominare il campionato: ritmo indiavolato, efficaci uno contro uno, energia a rimbalzo e difesa arcigna. La Cestistica, anche intimorita in alcuni suoi elementi, non riesce a contenere l’impatto offensivo dei padroni di casa, che volano sul +19 (49-30), nonostante le buone giocate in attacco di Bolognesi e Ricò. Dopo la pausa, si accende Mulder, ma le penetrazioni degli esterni virtussini diventano sempre più un rebus. Argenta crolla, commette tante palle perse, puntualmente trasformate dalla corazzata bianconera. I ragazzi di coach Carnaroli hanno comunque il merito di non mollare fino alla fine, di fronte ad un avversario che ha confermato il suo primissimo valore a livello nazionale.

Virtus Bologna 97 – Cestistica Argenta 54

(20-13, 29-17, 27-11, 21-13)

Cestistica: Ancarani 3, Taglioni, Marchegiani 11, Mulder 11, Bolognesi 10, Vaccari, Di Tizio 3, Capucci, Bisognin 2, Trevisan 6, Maietti, Ricò 8. All.: Carnaroli. Vice: Santoro.